Guest Services

Il servizio della reception è altamente personalizzato, lo staff professionale e cordiale: felice di assistervi per la durata del vostro soggiorno, offrendo ogni tipo di informazione e suggerendo itinerari e escursioni per rendere il vostro soggiorno unico.
Tanti le occasioni per effettuare escursioni in barca e pranzi pic-nic a Licosa, un lembo di costa privata lungo 6km e ideale per immersioni nelle acque cristalline o una passeggiata nella pineta che costeggia il mare. Perfetto terreno per ciclisti ed entusiasti del jogging.

Nelle vicinanze:
• Immersioni, vela, windsurf (con istruttore)
• Trekking
• Campi da Tennis
• Equitazione

Walking & Trekking

Punta Licosa, situata a circa 4 chilometri da Palazzo Belmonte, è un vasto parco di macchia mediterranea dalla natura selvaggia che si protende sul mare come un vero e proprio terrazzo, ed è anche Parco Marino protetto.
Dalla terraferma si ammira l’isola di Licosa circondata da un’atmosfera mitica. Un’antica leggenda narra che la sirena ‘Leukosia’ venne trasformata in scoglio dopo essersi gettata dalla rupe per un amore non corrisposto. Il nome deriva dal greco Leukosia e la leggenda vuole che Leukosia fosse una delle tre sirene che con il proprio canto ammaliarono Ulisse durante il suo viaggio raccontato nell’Omerica Odissea. L’area di Punta Licosa è ricchissima di baie, percorsi costieri e sentieri di collina, diversi per durata e difficoltà. Magico è lo stretto sentiero che costeggia il mare con tratti ombreggiati. Spettacolari sono gli scorci panoramici sulla Baia di Castellabate e PuntaTresino ed è possibile ammirare all’orizzonte la Costiera Amalfitana e l’isola di Capri. Alla reception di Palazzo Belmonte è disponibile la descrizione dettagliata delle escursioni e su richiesta è possibile prenotare una guida trekking esperta di storia naturale.

Itinerari

Palazzo Belmonte è piacevolmente appartato, ma allo stesso tempo si trova poco distante da uno dei più bei borghi Italiani. Infatti, il Palazzo dista pochi minuti a piedi dalla marina e dal centro di Santa Maria di Castellabate, pittoresco paesino dove dedicarsi ai piaceri dello shopping e alla visita del vivace mercato settimanale. Il borgo medievale di Castellabate riserva tante sorprese.
Il Palazzo Belmonte è la scelta perfetta per chi vuole esplorare un’area che comprende i templi dorici di Paestum, e i siti archeologici di Pompei, Ercolano ,e Oplontis e Velia, tutti a breve distanza in auto. A solo pochi chilometri dal Palazzo si trova la leggendaria Costiera Amalfitana dove si possono visitare i paesi di Vietri sul Mare, famoso per le sue ceramiche, Ravello, con le bellissime Villa Rufolo e Villa Cimbrone, Amalfi con la sua cattedrale e la deliziosa cittadina di Positano. Nell’entroterra si trovano la Certosa di Padula e le Grotte di Pertosa e Castelcivita. Da non dimenticare… l’isola di Capri con la sua famosa Grotta Azzurra e le Grotte a Capo Palinuro. Un'ottima occasione per visitare Napoli, città ricca di storia, e seminata di chiese, monumenti, la Reggia di Caserta e la più vicina Salerno.

Paestum

Paestum, fondata dai Greci da Sibari intorno al VI secolo AC e successivamente colonizzata dai Romani, con i suoi imponenti Templi Greci è uno dei più famosi siti archeologici italiani. La vista dei Templi dorati dedicati a Nettuno, Basilica e Cerere, è indimenticabile.

Pompei e Ercolano

Pompei e Ercolano sepolti in seguito all’eruzione del Monte Vesuvio nel 79 DC, sono oggi siti archeologici di fama mondiale. Gli scavi iniziarono nel XVIII secolo, e gradualmente si arrivò alla scoperta di favolose ville con i loro affreschi ancora intatti, anfiteatri, bagni e tanti altri edifici che testimoniano la prosperità di cui godeva nel passato questa metropoli.

Ravello festival

E' uno dei più importanti festival della musica svolti nel Sud Italia. Prenotazioni e biglietti sono disponibili presso la reception. Per un elenco completo dei concerti tenuti durante la stagione. Consigliamo di effettuare la prenotazione con ampio anticipo.

La Certosa di Padula

Uno dei monumenti più importanti del Sud Italia. Fondata nel 1300 è il risultato del lavoro di diverse generazioni. Al suo interno degli splendidi enormi chiostri, alcuni in stile barocco, la famosissima scala di pietra a spirale e la biblioteca.

L’Isola di Capri

Ricca di bellezze naturali e architettoniche, è stata la dimora di Imperatori romani e duca italiani. Oggi è una delle mete preferite dalle stelle dello spettacolo attratte da alberghi lussuosi e ville. Le principali attrazioni dell’isola includono la Grotta Azzurra, una grotta di mare lunga 54 metri di un incredibile colore blu, gli imponenti resti dei Palazzi dell’Imperatore Tiberio, il Monastero medievale di Certosa di San Giacomo, la bellissima Villa San Michele del Dr Axel Munthe – famoso scrittore svedese- e i Giardini di Augusto da dove si può ammirare la vista mozzafiato dei “Faraglioni” e di “Marina Piccola”. Imperdibile la pausa caffè nella “Piazzetta” e lo shopping in Via Camerelle.

Le Grotte di Pertosa e Castelcivita

Già citate da Seneca nei suoi scritti, queste famosissime grotte sono costituite da una serie intricatissima di gallerie interrotte da enormi camere con straordinarie formazioni rocciose. Di assoluta importanza per gli appassionati di speleologia.

Capo Palinuro

Uno dei fondali più belli del mediterraneo si aprirà davanti ai vostri occhi nel suo massimo splendore, tra grotte e anfratti che tempestano tutto il capo, sopra e sotto il livello del mare.

Napoli

ha una ricca storia. I suoi numerosi monumenti rivelano lo splendore del suo passato. Il Museo Nazionale vanta un’importante collezione di artefatti salvati da Pompei ed Ercolano, come pure inestimabili collezioni di porcellana, ceramica, bronzo e mosaici. Un viaggio di più giorni per apprezzare i gioielli architettonici conservati nel capoluogo campano: Palazzo Reale, Piazza Plebiscito, il castello Maschio Angioino, il teatro San Carlo, la Chiesa di Santa Chiara e molte altre chiese, parte integrante della cultura di Napoli. Dalla collina si ammira una vista mozzafiato del Golfo di Napoli e del Vesuvio.

La Reggia di Caserta

Il Palazzo Reale di Caserta, fu costruito su disegno del Vanvitelli nel 1752 da Carlo III di Borbone. Si sviluppa attorno a quattro cortili interni, ed è uno dei più belli d’Italia. All’interno, affreschi e mobili d’epoca testimoniano gli antichi fasti. Ma ancora più importanti sono i giardini della Reggia, progettati sempre da Vanvitelli sullo stile di quelli di Versailles o delle Tuilleries. Si estendono lungo un viale perpendicolare all’ingresso della reggia, al centro del quale scorre una cascata d’acqua che forma delle grandi vasche e dei salti d’acqua ornati da statue barocche monumentali, per una lunghezza totale di tre chilometri. Ai lati, giardini a tema tra cui il famoso Giardino Inglese.

Salerno

Deliziosa cittadina situata tra le due costiere, amalfitana e cilentana.Il centro storico con le sue strette stradine ed i tanti locali, il lungomare, il corso principale per lo shopping. E poi il Duomo, il Teatro Verdi, il Castello Arechi, l’orto botanico della Minerva e, come ultime attrazioni le luci d'artista che accolgono migliaia di turisti nel periodo natalizio. Il Duomo, fondato dai Normanni nel 1080, è rinomato per le porte in bronzo che furono fuse a Costantinopoli nell’XI secolo. Davanti alla basilica, un grande cortile quadrato e un porticato ad archi con due splendidi amboni del XII secolo. I crociati facevano benedire le loro armi in questa chiesa, prima della partenza.

TOP